Poesia

madonna-del-tindariMadonna Nera

Il nostro peregrinare
a Te Madonna Nera,
ha un sapore antico.
Di quando Tu, dal mare
col Bambino, giungesti
a noi, approdando al
santo lido.
Il tuo colore nero o
Santa Madre, non ci
allontana, nè ci
scandalizza ora,
ma ci ricorda che
altri fratelli uguali
a Te, nel mondo han
preso scherno e con
lo sguardo dolce come
Te, han perdonato.
Sotto il Tuo manto
dorato tutti conforti,
ognun di noi con un
angustia in cuor e
una preghiera a Te
si accosta.
Le nostre lacrime
ai tuoi piedi come
perle prezione le
raccogli e con amore,
piano ci consoli.
Come mia nonna,
mia madre e me ieri,
anche mia figlia
oggi, peregrinando
piano a Te si vota
e una preghiera per
il mondo ella Ti porta.
Ferrotto Rosaria